Get Adobe Flash player

Obiettivi educativi

I primi tre anni di vita rappresentano una fase molto delicata e complessa dello sviluppo, caratterizzata da importanti conquiste da parte del bambino, quali la coscienza di sé e la consapevolezza del mondo esterno. L'obiettivo primario dell'asilo nido è favorirne la crescita, lo sviluppo delle potenzialità individuali, cognitive e sociali tese al raggiungimento di una personalità armonica, ogni bambino ha un ritmo di sviluppo diverso da quello degli altri, caratteristiche e modi propri: la valorizzazione delle differenze sarà il passo del progetto educativo.

 

Esso si fonderà dunque sull'elaborazione di interventi che consentiranno lo sviluppo armonico del bambino stesso in tutte le dimensioni della sua personalità. In questo modo egli maturerà con il tempo adeguate strategie che lo condurranno a conoscere, in maniera sempre più dettagliata, la realtà che lo circonda e a relazionarsi positivamente con essa.

 

Programmazione

L'attività didattica e ludica proposta ai bambini dovrà ovviamente essere diversa in relazione alla loro età.

Le programmazioni saranno quindi due differenti: la prima per la fascia di età al di sotto dei due anni, la seconda dai due ai tre.

 

GRUPPO 1 (di età inferiore ai due anni)


OBIETTIVI:

  • Stimolare le capacità di ascolto
  • Consentire la familiarità con l'ambiente circostante
  • Sviluppare le capacità motorie
  • Favorire la socializzazione
  • Incentivare la relazione individualizzata adulto-bambino nell'ambito della routine quotidiana e costruire un rapporto affettivo e comunicativo fatto di sguardi, rassicurazione ed incoraggiamento

 

GRUPPO 2 (dai due anni in poi)

 

OBIETTIVI:

  • Affinare e perfezionare le capacità percettive
  • Passare dall'esplorazione senso percettiva della realtà alla sua rappresentazione, sfruttando le capacità creative e immaginative
  • Arricchire il linguaggio di vocaboli nuovi e sempre più complessi
  • Sensibilizzare il bambino all'osservazione del mondo esterno
  • Prendere coscienza di alcuni fenomeni naturali
  • Riconoscere le caratteristiche delle stagioni ed il loro mutarsi
  • Saper condividere gli spazi con altri bambini e saper comprendere le loro intenzioni per favorire un'interazione efficace